Zagor: le storie preferite da Marcello Mangiantini

///
3 mins read

Un paio di mesi fa – alla Mostra Mercato del Fumetto di Bologna – ho rivisto Marcello Mangiantini, disegnatore di Zagor che lavora in Bonelli fin dal 2003 (l’avevo conosciuto di sfuggita ad un raduno zagoriano pre-pandemia). Naturalmente, ho colto l’occasione per chiedergli di partecipare a questa rubrica: ed ecco i suoi voti!

“Ciao Marco, scusami per il tempo che ti ho fatto aspettare… Ti invio i miei voti, preferisco limitarmi a 5 storie senza aggiungerne altre.”

Queste sono le 5 storie zagoriane preferite da Marcello.


Odissea americana (albi 87-89), di Nolitta & Ferri
Un compendio, una sintesi di quello che è il mondo variegato di Darkwood con un Ferri in forma strepitosa.

La marcia della disperazione (albi 112-116), di Nolitta & Ferri/Bignotti
Storia di grande tensione emotiva, che mi ha toccato moltissimo nell’episodio del violinista Klein.

Le sette città di Cibola (albi 355-356), di Boselli & Chiarolla
Una saga corale ed entusiasmante piena di belle situazioni, con Chiarolla disegnatore di grande carattere che mi fece riavvicinare alla lettura di Zagor.

Kraken! (albi 386-388), di Boselli & Andreucci
Un horror veramente cupo e spaventoso, con i bellissimi disegni di Andreucci e la comparsa di un personaggio misterioso, efficace ed iconico come Cain.

La palude dei forzati (albi 465-468), di Burattini & Laurenti
Una storia avvincente e ben articolata tra dramma, poesia e leggerezza, scritta benissimo da Burattini e con il dinamismo e la natura lussureggiante di Laurenti.

Riepiloghiamo quindi la Top 5 di Marcello:
Odissea americana
La marcia della disperazione
Le sette città di Cibola
Kraken!
La palude dei forzati

Ancora una volta vengono premiate le due storie preferite dai votanti, ma (forse per la prima volta in assoluto) le storie degli autori post-Nolitta sono più numerose di quelle del creatore del personaggio.

Qui di séguito troverete, come di consueto, la classifica aggiornata delle storie più votate: approfitto della cifra tonda (si tratta della VENTESIMA classifica parziale) e della concisione dei voti di Marcello per alcune considerazioni generali sui trend di voto e sulle preferenze accordate a sceneggiatori e disegnatori…
(ricordo che, a parità di punti, viene indicata per prima la storia più “vecchia”)

16 punti:
Odissea americana ˄
La marcia della disperazione ˄
11 punti:
Zagor contro il vampiro
Oceano
10 punti:
Passaggio a Nord-Ovest
9 punti:
La rabbia degli Osages
Kandrax il mago
8 punti:
Zagor racconta…
Terrore dal sesto pianeta
7 punti:
Libertà o morte
Tigre!
6 punti:
Zagor contro Supermike
Incubi
La palude dei forzati ˄
5 punti:
Il ritorno del vampiro
4 punti:
La casa del terrore
Ora Zero!
3 punti:
altre 5 storie
2 punti:
altre 10 storie
1 punto:
altre 31 storie

Come dicevo, le due storie in testa alla classifica segnano un ulteriore balzo in avanti: in particolare, sono state sempre entrambe votate dagli ultimi quattro partecipanti alla rubrica (Mangiantini compreso) e, curiosamente, la loro irresistibile ascesa ha coinciso con la “scomparsa” dei voti assegnati a Zagor contro il vampiro, che aveva guidato la classifica – da sola o insieme ad altre storie – fino ai primi di novembre… Da segnalare il grande successo di Passaggio a nord-ovest, che ha lentamente scalato la classifica e ora è ad appena un punto dal podio, quinta storia assoluta in classifica e prima non appartenente alla Golden Age. Dopo la storia di Boselli che ha dato l’avvio alla cosiddetta Seconda Odissea, trovano posto altre sei storie firmate Nolitta e bisogna scendere fino alla dodicesima posizione per trovare altri sceneggiatori (Sclavi e Burattini), con Castelli subito a ruota.

Analizzando ulteriormente la classifica (l’elenco completo delle storie votate è consultabile QUI), finora sono stati assegnati in tutto 209 voti, suddivisi su 63 storie appartenenti a queste macro-fasce:
Pre-Golden Age (albi 1-84): 16 storie, con 33 punti assegnati
Golden Age (albi 85-138): 14 storie, con 105 punti assegnati – la metà dei voti totali!
Tra Golden Age e Seconda Odissea (albi 139-344): 16 storie, con 36 punti assegnati
Dalla Seconda Odissea a oggi (albi 345-690): 7 storie, con 22 punti assegnati
Albi al di fuori della collana mensile (Cico, Speciali, Maxi ecc.): 10 storie, con 13 punti assegnati

Tra gli sceneggiatori, Nolitta/Bonelli fa – naturalmente – la parte del leone: le sue 37 storie votate ammontano a quasi il 60% del totale. Tra i suoi eredi, secondo posto per Moreno Burattini e terzo per Mauro Boselli, artefici nei primi anni Novanta del Rinascimento zagoriano. Ecco la classifica completa degli sceneggiatori:

37 storie: Guido Nolitta (Sergio Bonelli)
9 storie: Moreno Burattini
6 storie: Mauro Boselli
3 storie: Tiziano Sclavi / Ade Capone
2 storie: Marcello Toninelli
1 storia: Alfredo Castelli / Jacopo Rauch / Mauro Uzzeo & Giovanni Masi

Anche la classifica dei disegnatori vede un protagonista assoluto, Gallieno Ferri, curiosamente con la stessa quantità di voti di Nolitta (tranne mezzo punto). Il resto del podio è occupato dagli altri due disegnatori “classici” di Zagor, vale a dire Franco Donatelli e Franco Bignotti. Ecco la classifica completa dei disegnatori (ricordo che, in caso di storia disegnata a quattro mani, viene assegnato mezzo punto a testa):

36,5 storie: Gallieno Ferri
8,5 storie: Franco Donatelli
4 storie: Franco Bignotti
3 storie: Alessandro Chiarolla
2 storie: Carlo Raffaele Marcello / Mauro Laurenti / Raffaele Della Monica
1 storia: Pini Segna / Francesco Gamba / Stefano Andreucci / Davide Gianfelice /
Autori Vari (Piccioni/Di Vincenzo/Trono/Candita/Freghieri/Oskar per la miniserie Le origini)

Cosa vi aspetta nei prossimi articoli della rubrica? Altri voti di autori e addetti ai lavori con cui sono già in contatto, naturalmente, ma anche una GROSSA novità per i semplici appassionati… Restate sintonizzati e scoprirete presto di cosa si tratta!

LA CLASSIFICA COMPLETA

————————
ZAGOR TOP 5 – tutti gli articoli

Autore

Articolo precedente

I Giorni che Scompaiono

Prossimo Articolo

I consigli di uBC Fumetti 2022: Graphic Novel

Ultimi Articoli Blog

I Giorni che Scompaiono

La difficoltà di crescere del giovane Lubin. La nostra recensione della graphic novel di Timothé Le…