Festival international de la bande dessinée d’Angoulême
Palmarès 2024

I fumetti premiati in questa edizione del Festival

//
1 min read

È terminata ieri la 51a edizione del Festival International de la Bande Dessinée di Angoulême, appuntamento imperdibile a livello mondiale per il mondo del fumetto. Questa edizione ha visto come di consueto la partecipazione di migliaia di appassionati ed è stata contraddistinta dall’assegnazione del Grand Prix 2024 a Posy Simmonds (come avevamo segnalato in questo articolo).

Il prestigioso Fauve d’Or – premio di Miglior Album in assoluto – è stato assegnato a Monica di Daniel Clowes, un graphic novel (pubblicato in Italia da Coconino Press) che avevamo segnalato tra i migliori apparsi nel 2023 con queste parole: “una serie di narrazioni interconnesse per raccontare la surreale e introspettiva vita della protagonista. Con la sua inconfondibile esuberanza visiva, un’impronta surreale e al contempo introspettiva, la capacità impareggiabile di riprodurre il parlato e una micidiale sequenza di colpi di scena, Monica è il fumetto più complesso della carriera di Daniel Clowes”. 

Potete consultare qui il palmarès completo della 51a edizione del Festival, nelle varie categorie (tredici in tutto), tra cui il Premio per la migliore serie assegnato a The nice house in the lake di James Tinion IV e Alvaro Martínez Bueno.

Ci fa piacere segnalare, nella categoria Prix du Patrimoine, l’affermazione di un fumetto particolarissimo di cui avevamo parlato “in anteprima” grazie a questo articolo del nostro corrispondente in terra di Francia, Vasco Zara: si tratta di Quatre Japonais à San Francisco, “la testimonianza di prima mano di quattro studenti giapponesi sbarcati in America nel primo Novecento”. Una sorta di graphic novel ante litteram, concepito quasi un secolo fa e costituito da 52 doppie tavole domenicali.

La Redazione

La redazione può esistere o non esistere, ma non potrete mai verificarlo! Il gatto di Schrödinger ci spiccia casa!

Articolo precedente

“E alla fine muoiono” di Lou Lubie

Prossimo Articolo

Zagor: le storie preferite da Giampiero Belardinelli

Ultimi Articoli Blog