Sulla Tavola | Ottobre 2022

Le tavole dei grandi artisti che hanno fatto la storia del fumetto.

/
1 min read
  • Agenti immobiliari

    Alfredo Castelli/ Gianni Crivello, “Condominium ovvero come Donald Trump salvò la terra”, Almanacco del Mistero 1990, Sergio Bonelli editore, novembre 1989
  • Il più crudele dei luoghi

    Alan Moore/ Kevin O’Neill,”Se mi guardi quando ballo la polka”, The League of Extraordinary Gentlemen vol.2 n.6, America’s Best Comics, novembre 2003
  • 25 giugno

    Claudio Nizzi/ Giovanni Ticci, “Little Bighorn”, Tex n.492, Sergio Bonelli editore, ottobre 2001
  • Un mondo che scompare

    Hector G. Oesterheld/ Francisco Solano Lopez, “L’Eternauta”, Hora Cero Semanal, Editorial Frontera, 1957
  • Santo Dio!

    Alan Moore/ Dave Gibbons, “L’Orologiaio”, Watchmen n.4, Dc Comics, agosto 1986
  • Al di sopra degli stagni, delle valli, delle montagne

    Carlo Ambrosini, “L’Occhio di Vetro”, Napoleone n.1, Sergio Bonelli editore, settembre 1999
  • Solo Silenzio e Bellezza

    Jean Van Hamme/ Philippe Franq, “Il Gruppo W”, Largo Winch n.2, Dupuis, 1991
  • Nel West

    Tiziano Sclavi/ Roberto Diso, “Il Marchio dell’Assassino”, Mister No n.106, Editoriale Cepim, marzo 198
Articolo precedente

Shangri-la Frontier: ma forse l’isekai…

Prossimo Articolo

La marcia della disperazione: 100% Zagor

Ultimi Articoli Blog