Tutto Robin Wood – 1994

/
3 mins read

Il 1994 segna un momentaneo rallentamento nella vera e propria esplosione di fumetti firmati da Robin Wood sui settimanali Eura: dai 259 episodi pubblicati nel 1992 e dai 271 pubblicati nel 1993, si scende infatti a “soli” 194 episodi complessivi, in base ai dati forniti come di consueto dal database online dell’Editoriale Aurea. Tale rallentamento è dovuto a più fattori legati a Lanciostory: un inserto non woodiano (Loco Chavez), la notevole scarsità di nuovi episodi per un paio di serie storiche e, infine, la mancanza di nuove serie. Si tratta comunque di un rallentamento temporaneo, visto che i numeri torneranno a salire nell’anno successivo.


La XX annata di Lanciostory inizia con una bella copertina di Antonio Salinas che impreziosisce il 1° numero, a testimoniare la presenza del 126° episodio di Dago. E durante l’anno scopriremo che non si tratta di un’eccezione: ogni nuova apparizione del Giannizzero Nero, infatti, sarà scandita dalla sua presenza in copertina… peccato che, in tutto, gli episodi pubblicati con frequenza saltuaria (eufemismo) siano soltanto 9. Ciò è dovuto al ritorno di Salinas ai disegni “in solitaria”, dopo gli aiuti di cui aveva usufruito nel 1993. Dago tornerà a maggiori presenze solo negli anni successivi, grazie al contributo decisivo di Carlos Gomez che prima affiancherà e poi sostituirà Salinas.

Il n° 1 contiene inoltre il 104° episodio di Mojado, con i consueti disegni di Carlos Enrique Vogt. L’anno sembra iniziare bene per questo personaggio, che appare per un paio di mesi a cadenza quattordicinale: purtroppo, la frequenza rallenta subito dopo e il personaggio scompare dalle pagine del settimanale dal n° 17, per una lunghissima pausa. Gli episodi pubblicati sono soltanto 7.

Se queste due serie storiche, ahimé, lasciano i lettori delusi per la scarsezza di episodi, ciò non avviene per Martin Hel, a sua volta presente in questo n° 1 con il suo 61° episodio. Il personaggio di Wood, sempre disegnato da Lito Fernandez, continua ad essere pubblicato tutte le settimane, con la curiosa eccezione del n° 12: di conseguenza, alla fine dell’anno gli episodi pubblicati saranno 51 in totale, con 4 presenze in copertina.

L’unica altra serie di Wood che apparirà durante l’anno, a partire dal suo 212° episodio nel n° 2, è Nippur di Lagash, ancora disegnato da Sergio Mulko. Fortunatamente, almeno per questo personaggio storico la frequenza è quattordicinale, tranne un leggero rallentamento alla fine dell’anno: gli episodi complessivi pubblicati sono 24, con anche 2 presenze in copertina. E per Lanciostory è tutto: come dicevamo, durante l’anno su questo settimanale non inizia alcuna nuova serie di Wood.


La XVIII annata di Skorpio inizia con il 3° episodio di Merlino, disegnato da Quique Alcatena. La miniserie continua con cadenza settimanale e termina nel n° 7, con il 9° episodio complessivo cui viene dedicata la copertina.

In questo 1° numero continua inoltre la ristampa settimanale, in inserto, della prima parte di Nippur di Lagash (disegnato da Enrique Villagran), con il 9° episodio. La pubblicazione proseguirà fino al n° 22, quando si concluderà con il 30° episodio complessivo: gli inserti dedicati a Nippur riprenderanno soltanto nel 2000, curiosamente su Lanciostory e non più su Skorpio.

Per quanto riguarda Pepe Sanchez, appare invece nel n° 2 con il suo 82° episodio, disegnato come sempre da Carlos Enrique Vogt. Come per alcune serie storiche di Lanciostory, la frequenza di pubblicazione è desolantemente saltuaria: gli episodi complessivi alla fine dell’anno saranno soltanto 9.

Sul n° 9, con il 21° episodio, riprende la pubblicazione di Munro: il personaggio disegnato da Carlos Pedrazzini torna in azione per un secondo arco narrativo – dopo quello del 1992 – e appare tutte le settimane fino al n° 24, quando si conclude definitivamente dopo 16 episodi nel corso dell’anno e 36 complessivi.

A proposito dell’inserto settimanale, non appena terminato quello dedicato a Nippur inizia, sul n° 23, la seconda parte della ristampa di Dago. Alla fine dell’anno, gli episodi complessivi pubblicati sono 30.

Sul n° 37, invece, inizia una nuova “serie-da-20/30-episodi-consecutivi” firmata da Wood e disegnata da Carlos Casalla: si tratta di Larsen & Finch, in cui i protagonisti sono due sbandati nell’America a ridosso della Grande Depressione. Per sbarcare il lunario, Finch cerca di attuare qualche truffa mentre il passato del gigantesco e taciturno Larsen sarà alla base di un tragico finale, in una serie dall’impianto profondamente realistico. Alla fine dell’anno gli episodi totali pubblicati sono 16.

Prima che l’anno si concluda, c’è il tempo per un ulteriore debutto sul n° 50 (con tanto di copertina), in cui inizia Starlight. È una serie di fantascienza all’inizio molto promettente che poi, purtroppo, finirà per deludere i lettori: l’accoppiata di autori prometteva infatti faville, con Wood affiancato da Juan Zanotto, ma i ritmi di produzione dilatati del disegnatore causeranno in séguito un rallentamento della frequenza della serie – ma di questo parleremo in dettaglio nell’articolo dedicato al prossimo anno. Gli episodi pubblicati nel 1994 sono 3.


Nel complesso, in questo 1994 vengono pubblicati:

– 9 episodi di Dago, con 9 copertine;
– 24 episodi di Nippur di Lagash, con 2 copertine;
– 7 episodi di Mojado;
– 51 episodi di Martin Hel, con 4 copertine;

—–
– 9 episodi di Pepe Sanchez;
– 22 episodi della ristampa di Nippur di Lagash;
– 30 episodi della ristampa di Dago (seconda parte);
– 7 episodi di Merlino, con 1 copertina;
– 16 episodi di Munro;
– 16 episodi di Larsen & Finch;
– 3 episodi di Starlight, con 1 copertina.

Il totale, come dicevamo all’inizio, è di “soli” 194 episodi, di cui 91 su Lanciostory e 103 su Skorpio: l’ottantina di episodi in meno rispetto all’anno precedente è esclusivamente dovuta, in pratica, al solo Lanciostory per i motivi sopra ricordati, mentre Skorpio presenta addirittura 2 episodi in più rispetto al 1993. Ma si tratta soltanto di un episodio: nel 1995 i numeri torneranno ad aumentare…

←Tutto Robin Wood – 1993

————————
BENEMERITA EURA – tutti gli articoli

Articolo precedente

Zagor: le storie preferite da Vincenzo Oliva

Prossimo Articolo

I collaterali del 2016

Ultimi Articoli Blog

Saluti da Baru

Baru torna a raccontare l'immigrazione italiana in Francia, nel secondo volume di A Caro Prezzo…